Così lontani, così vicini: la promozione audiovisiva nell'epoca del distanziamento sociale

Così lontani, così vicini: la promozione audiovisiva nell'epoca del distanziamento sociale

Comitato Arci Torino / UCCA 17-03-2021

La pandemia ha accelerato vorticosamente il passaggio dei contenuti dalle sale alle piattaforme streaming, siamo certi che la diffusione online è destinata a convivere con le proiezioni in presenza anche quando schermi e circoli potranno riaprire e riprendere le loro attività. Per questo ci sembra opportuno, partendo dallo stato dell’arte della riforma del Terzo Settore, scandagliare le modalità (creative, operative e tecniche) della promozione cinematografica online per offrire strumenti utili per trasformare ogni circolo in un potenziale broadcaster di contenuti di qualità. Sarà un momento formativo, dedicato a dirigenti e operatori di ARCI UCCA che vogliano approfondire Il tema del rapporto tra pandemia e passaggio al digitale, che abbiamo declinato sulla base di moduli che illustrano le nuove sfide del comparto cinematografico senza dimenticare la natura e la dimensione essenzialmente partecipativa delle basi associative.

"Così lontani, così vicini": la promozione audiovisiva nell'epoca del distanziamento sociale"

Il programma degli incontri:

Venerdì 19 marzo 2021, ore 15.00-19.00

La promozione culturale nel Terzo Settore.

Ore 15:00-17:00 > Riforma del Terzo Settore e circoli cinematografici: vincoli e opportunità.

Il modulo formativo offrirà una panoramica sulla riforma in atto, offrendo supporto alle basi associative nella comprensione dei procedimenti di adeguamento statutario e sugli adempimenti connessi alla istituzione del RUNTS. Verranno inoltre analizzate le nuove forme di rapporto con gli enti pubblici e alcune specifiche forme di promozione e sostegno degli enti di terzo settore.

Gabriele Moroni (Responsabile Tutela associativa Arci)

Lorenzo Carangelo (Ufficio Tutela associativa Arci).

Ore 17:00-19:00 > I nuovi centri culturali come orizzonte di senso per i circoli cinematografici.

L’esperienza di cheFare, le politiche culturali nell’era del distanziamento sociale.

Interviene: Bertram Niessen (Direttore scientifico di cheFare).

Venerdì 26 marzo 2021, ore 15.00-19.00

La cultura si fa (anche) online.

Ore 15:00-17:00 > Strategie di audience development, dagli studi del pubblico alle azioni di coinvolgimento.

Una riflessione collettiva su opportunità e limiti della rivoluzione digitale in atto per individuare nuove possibilità di sviluppo della progettualità culturale, e non solo, della nostra rete associativa.

Interviene: Federico Borreani (Fondatore di BAM! Strategie Culturali).

Ore 17:00-19:00 > Dalla distribuzione di “cinema ricercato” alla creazione di un hub culturale.

Interviene: Anastasia Plazzotta (Fondatrice Wanted Cinema).

Sabato 27 marzo 2021, ore 09.00-13.00

Come realizzare iniziative culturali in streaming.

Ore 9:00-13:00 > L’evoluzione delle piattaforme streaming durante la pandemia. Il circolo come broadcaster. L’acquisizione dei contenuti: criticità negli accordi con i detentori dei diritti.

L'esperienza dello streaming online nella promozione culturale. Organizzazione e promozione degli eventi sul web. Modalità realizzative dei live con ospiti e approfondimento tecnico della piattaforma Streamyard.

SIAE: cenni sull'utilizzazione online di Opere Audiovisive.

Intervengono:

Roberto Roversi (Presidente nazionale Ucca)

Antonio Borrelli (Vicepresidente nazionale Ucca)

Carlo Testini (Arci Direzione nazionale)

 

Modalità di partecipazione: Gli incontri si svolgeranno sulla piattaforma zoom, è richiesta l’iscrizione al seguente link:

https://arci-it.zoom.us/meeting/register/tJcpf-qvpzIqHNeHrT8QETOnWMEvi7qRljza

Dopo l’iscrizione, riceverai un’email di conferma con le informazioni necessarie per entrare nella riunione.