Viaggio ayurvedico in India

Viaggio ayurvedico in India

ARCI JANANI LA CASA DELL'AYURVEDA APS 19-08-2020 - 10:00

Per l’estate 2020 Janani organizza, dal 19 agosto al 2 settembre, un viaggio ayurvedico in India, il
luogo delle origini e della vera anima di questa antichissima disciplina.

Stiamo ultimando il programma e presto sarà online | Per info: info@jananiayurveda.com +39 347 1380936

Una vacanza ayurvedica, alla scoperta dell’autentica quotidianità indiana
Se decidete di intraprendere il viaggio ayurvedico in India con Janani scordatevi alberghi di lusso,località e ristoranti turistici e preparatevi a vivere un’esperienza profonda, spirituale e autentica, a stretto contatto con la popolazione locale, i luoghi, i sapori e le tradizioni culturali e religiose del
territorio.
Dai templi indù ai paesaggi incontaminati, dalle sessioni di yoga ai trattamenti ayurvedici, dal silenzio della meditazione con i maestri indiani ai suoni, la musica e i colori dei grandi festival locali: il viaggio ayurvedico in India con Janani vi lascerà un ricordo indelebile nel cuore e nell’anima.

I luoghi dell’ayurveda, guidati da un nativo indiano

Nelle due settimane di questa vacanza scopriremo alcuni dei luoghi in cui l’ayurveda è nata.
Guidati da Murali Nair, nativo indiano, e dalll'operatrice ayurvedica italiana Ilaria Palmas, faremo tappa in alcuni dei luoghi ayurvedici più significativi dell’intera India.
Ad ogni tappa sarà possibile ricevere un meraviglioso trattamento ayurvedico; approfondiremo le
origini di questa disciplina che letteralmente significa "scienza di vita", mangeremo in posti cui potremo assaporare i veri gusti e sapori della cucina indiana e ayurvedica.

Le tappe principali: Tamil Nadu e Kerala
Tamil Nadu
La prima parte del viaggio sarà nello stato Tamil Nadu, situato nel Sud del'India, cuore dell’induismo, rinomato appunto per i templi indù in stile dravidian, con i maestosi gopuram
(grandi torri).
Siamo nel luogo ideale dove immergerci nella natura selvaggia e conoscere da vicino un popolo con radici uniche e particolari, conosciuto per la ricca letteratura, per una lunga tradizione nella danza e per il fatto di avere una lingua tutta sua, il tamil,
appunto.

Kerala
Il viaggio in India proseguirà nel Kerala, stato della costa sud-occidentale del Paese, il cui nome deriva da Kera (l’albero della noce di cocco) e Alam ("luogo", "terra" o "mondo")
Il paesaggio è tropicale ed è costellato da innumerevoli fiumi, corsi d’acqua e placide lagune.
Qui faremo un’esperienza unica nelle cosiddette backwaters, una rete di laghi e lagune salmastre, dove potremo dormire in barca.
Anche il kerala può vantare la presenza di innumerevoli templi e
chiese, disseminati tra piantagioni di spezie, tè, caffè, e foreste dove si possono incontrare i meravigliosi animali.
Durante il viaggio vivremo la spiritualità indiana, visitando luoghi di culto e vivendo le feste locali.
Tra tutte spicca Festa di Onam, il festival più importante del Kerala che festeggia il raccolto.
Durante questo festival le strade sono addobbate a festa, profumano di incenso e sono illuminate
con luci e fuochi d' artificio.