Il cinema ai tempi del Covid

Il cinema ai tempi del Covid

AMICI DEL CINEMA 16-07-2020 - 19:00

“L’assurdità” delle peste Covid 19, come scriverebbe Albert Camus, ci ha raggiunto con la forza di uno tsunami, esaltando le idiosincrasie della nostra “ordinarietà”.

La filiera cinema, di fronte al metaforico incendio delle strutture tradizionali, sistemiche e di visione, si è trovata di fronte a un’accelerazione vertiginosa dei processi di colonizzazione culturale messi in atto dalle grandi piattaforme, a una necessaria riflessione filosofica sull’arte cinematografica che metta in discussione la tradizione, riaccendendo la vitalità che l’ha resa tale, e sulla mera sopravvivenza della struttura economica in ogni stadio della filiera stessa.

Molteplici sfide in un brevissimo tempo. E la prima scintilla, il primo impatto, come sempre, quello sull’immaginario degli stessi autori.

Il percorso, a partire da questa promesse, desidera affrontare attraverso una serie di voci/esempi le nuova linea editoriale di produzione, scrittura e regia ai tempi del Covid, domandandosi come la filiera in tutte le sue fasi si stia riformulando e verso quali nuovi orizzonti, metaforici e materiali.

Docente: Irene Dionisio

Dove: ZOOM

Costo: 8 € (5 € per i soci Aiace)

ISCRIVITI QUI: https://bit.ly/2AMuDp9