Marcia su Roma, Arci e Ucca: egemonia culturale o censura?

Marcia su Roma, Arci e Ucca: egemonia culturale o censura?

Comitato Arci Torino / Arci Nazionale 20-01-2023

Comunicato Stampa – Arci e Ucca

Dopo la “fine dell’egemonia culturale della sinistra sulla scuola”, sbandierata da Giuseppe Valditara, inquieta e lascia interdetti l’interrogazione presentata dalla deputata FdI, Chiara La Porta, proprio al Ministro dell’Istruzione per chiedere di bloccare la proiezione nelle scuole del film ‘Marcia su Roma’, del regista irlandese Mark Cousins.

Uscito in occasione del centenario della Marcia su Roma e presentato all’ultima Mostra del Cinema di Venezia quale film d’apertura delle Giornate degli Autori, il documentario di Cousins è una rilettura filologica del primo film di propaganda del nascente regime fascista e allo stesso tempo uno studio che attinge alla semiotica e alla psicologia dei simboli.

Un’opera, che ricorre largamente all’Archivio Luce, presentata in molti Festival internazionali e candidata agli European Film Awards, sulla manipolazione dell’immaginario forgiata dalla nascente dittatura fascista e sull’influenza che ebbe per consolidare i regimi che si instaurarono nei decenni a seguire nel resto d’Europa. Forse è proprio questo ad infastidire il partito di maggioranza, fino a presentare un’interrogazione preoccupante che ha il sapore della censura.