OMOTRANSFOBIA, MISOGINIA E ABILISMO, IL VIRUS DELLA DISCRIMINAZIONE E LA DIFESA DEI DIRITTI CIVILI

OMOTRANSFOBIA, MISOGINIA E ABILISMO, IL VIRUS DELLA DISCRIMINAZIONE E LA DIFESA DEI DIRITTI CIVILI

CENTRO SOCIALE BOCCARDO APS 26-04-2021 - 21:00

Nel nostro paese c'è ancora chi si ostina a dire che omofobia, transfobia e odio contro le donne non siano un'emergenza. Eppure il voto al Senato sul disegno di legge 'Zan' contro l’omo-bi-transfobia, la misoginia e abilismo non è ancora stato calendarizzato perché le urgenze sono sempre altre. E i diritti delle persone, soprattutto se sono persone LGBTI+, vengono sempre dopo gli equilibri politici e logiche puramente elettorali. Ciò che è accaduto negli ultimi mesi conferma invece, se mai ce ne fosse stato bisogno, che nuove misure di prevenzione e contrasto a omofobia, transfobia, misoginia e violenza di genere non possono più attendere. Non devono più attendere.
Come Arci chiediamo che la discussione sul disegno di legge contro l’omo-bi-transfobia, la misoginia e la violenza di genere torni immediatamente in aula, e che il ddl venga votato quanto prima per dare alle persone e al paese le risposte che da tempo aspettano, attraverso un adeguamento normativo, massicce campagne di prevenzione, formazione diffusa contro stereotipi, pregiudizi, e discriminazione, e per l’uso di un linguaggio rispettoso di tutte le identità di genere. Perché nessuna vita deve essere più stroncata, nessuna persona deve essere più aggredita, nessun diritto deve essere più negato per motivi di odio transomofobico e misogino.

Intervengono:

On. ROSSOMANDO Anna
Vicepresidente Senato della Repubblica

On. ZAN Alessandro
Deputato, relatore Legge contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo

GRANERI Serena
Presidentessa Arcigay Torino

SCHMIDT Francesco
Dottore in Giurisprudenza, studente al Collegio d’Europa


Modera:
LAZZARINI Rudy
Presidente Centro Sociale Boccardo
L'evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del circolo "Centro Sociale Boccardo APS"