Questo libro è trans, di Juno Dawson - con Florencia Di Stefano-Abichain @Magazzino sul Po

Questo libro è trans, di Juno Dawson - con Florencia Di Stefano-Abichain @Magazzino sul Po

ASSOCIAZIONE MAGAZZINO SUL PO APS 26-07-2021 - 18:30

Lunedì 26 luglio - h. 18:30
QUESTO LIBRO È TRANS
di Juno Dawson
Illustrazioni di Soofiya
Ed. italiana a cura di Florencia Di Stefano-Abichain

Presenterà l'incontro Florencia Di Stefano-Abichain, che ha tradotto il libro e curato l’edizione italiana.
Dall’identità ed espressione di sé al coming out, dai pronomi da usare alla vita sentimentale, Juno guida il
lettore attraverso la moderna esperienza transgender. La storia dell’autrice si intreccia con testimonianze,
consigli, rassicurazioni e strumenti utili a comprendere cosa ha significato essere trans nella storia e cosa
significa oggi. Un libro ironico e senza peli sulla lingua, che si rivolge principalmente alle persone giovani
con non-conformità di genere, ma che tutti dovrebbero leggere.

LA GUIDA FONDAMENTALE
PER TUTTE LE PERSONE TRANSGENDER E NON BINARIE.
E PER CHI VUOLE ESSERE UN BUON ALLEATO E UNA BUONA ALLEATA.

Juno Dawson è autrice best seller, sceneggiatrice, attrice e giornalista. Scrive per varie testate tra cui Attitude, Glamour, Dazed e il Guardian. Nel 2015 ha annunciato la sua intenzione di intraprendere il percorso della transizione di genere e vivere come donna. In Inghilterra Juno è una star televisiva, ospite di vari programmi tra cui BBC Women’s Hour, Front Row, ITV News, This Morning e Newsnight. Nel 2018 per Sonda è uscito anche il suo Questo libro è gay.
Florencia Di Stefano-Abichain lavora come content creator, speaker, autrice, conduttrice radiofonica (è in onda tutti i giorni su Radio Popolare) e autrice e conduttrice di podcast (è su Storytel con Ordinary Girls - un podcast «femminile e femminista» premiato Miglior programma Radio ai Diversity Media Awards 2020 - e in esclusiva su «Vanity Fair» con L’Analista, dove racconta il mondo della tv e le sue dinamiche socioculturali). Lavora anche come traduttrice e interprete per diverse aziende e case editrici (sua la versione italiana de L’Atlante delle Donne di Joni Seager). StartupItalia l’ha inserita nell’elenco delle 150 donne che cambieranno l’Italia.