Pierpaolo Capovilla legge Pasolini -La religione del mio tempo-

Pierpaolo Capovilla legge Pasolini -La religione del mio tempo-

MAGAZZINO SUL PO APS 30-11-2022 - 21:00

Mercoledì 30 Novembre
Magazzino sul Po presenta
Pierpaolo Capovilla legge Pasolini:
- Le religioni del mio tempo -
Open act:
Lara Puglia - Poison Black Out

Prenotazioni disponibili su:
https://magazzinosulpo.com/.../pierpaolo-capovilla-legge.../


/////////////////////


Pubblicata nel 1961, "La Religione del mio tempo" mantiene oggi un’attualità sorprendente. Il poeta vide con chiarezza profetica come la società italiana, appena liberatasi dal nazi-fascismo, andava dimenticandosi dei valori della Resistenza per abbracciare i contro-valori del consumismo più sfrenato, dell’arrampicamento sociale e della
corruzione. Quel processo di oblio dei valori dell’uguaglianza, della giustizia e del progresso umanistico propri della resistenza, fu infatti un processo di costante allontanamento dagli stessi che irrompe oggi nella nostra contemporaneità, deflagrando nel tessuto sociale della comunità italiana, e trasformando quest’ultima in una molteplicità di individui indifferenti gli uni agli altri. È ciò che Pasolini individuava sapientemente come il riemergere del fascismo nell’imborghesimento delle masse. Il consumismo altro non è che la vittoria della legge del più forte. Nel contesto della contemporaneità in cui insistono le nostre vite, questa "lettura scenica" del poema pasoliniano vuole essere un tentativo di riavvicinamento non soltanto alla poesia di Pier Paolo Pasolini, ma alla critica, impietosa e crudele, che egli seppe esprimere nei confronti del consorzio umano che chiamiamo Repubblica Italiana.


Questa lettura vuole essere un atto genuinamente politico e partigiano, in un momento storico che é forse il più periglioso che la nostra democrazia abbia fino ad oggi affrontato.

Contributo alla porta 7€. Ingresso riservato ai soci ARCI.